Nemo presenta Un percorso di luce nell’arte

Nel centro di Milano un allestimento per l’illuminazione di musei, gallerie e collezioni private.

Un percorso di luce nell'arte

In occasione della Milano Design City, Nemo ha aperto le porte di BORGONUOVO19, il nuovo spazio permanente del brand nel centro storico della città che si pone come contenitore di progetti di esposizione dedicati al mondo dell’illuminazione architetturale e decorativa.

BORGONUOVO19 inaugura con un allestimento intitolato ‘Un Percorso di Luce nell’Arte’ in cui viene presentata la nuova gamma architetturale di Nemo Studio, la divisione del Gruppo Nemo partner d’eccellenza per l’illuminazione di musei, gallerie e collezioni private.

L’allestimento si presenta appunto come un percorso di illuminazione d’arte. Questo percorso si articola attraverso un progetto illuminotecnico dedicato ad attribuire l’illuminazione più corretta a ogni tipologia di lavoro.

Viene presentato tramite l’applicazione della gamma architetturale su
opere rinascimentali, moderne e contemporanee e ha l’obiettivo di dare visibilità all’ampia varietà di apparecchi in grado di soddisfare le molteplici necessità d’illuminazione museale attraverso l’utilizzo di luci calde, fredde, di ambiente o invisibili e che sappiano esaltare ciascuna opera e le
relative tecniche pittoriche.

Un Percorso di Luce nell’Arte
Un Percorso di Luce nell’Arte
Un Percorso di Luce nell’Arte

Nemo Studio sviluppa soluzioni con tecnologie LED studiate nei dettagli, durevoli nel tempo e con altissimo indice di resa cromatica. In grado di rispondere alle diverse esigenze espositive, la gamma architetturale offre spunti ed idee per l’idonea illuminazione di ogni spazio, riducendo i costi energetici e l’impatto sull’ambiente, mantenendo le qualità espressive ma contribuendo alla realizzazione di una politica di gestione ecosostenibile dei musei.

La luce è quindi protagonista presso BORGONUOVO19, come ingrediente fondamentale per esaltare e valorizzare le opere e aspetto primario dell’allestimento di una mostra. Funzionale e perfettamente integrata al concept, è in grado di favorire l’attenzione del visitatore rivelandosi così
un valore aggiunto destinato ad accompagnarlo per tutta la visita.

Le Luci


Sharp Frame

Proiettore professionale con ottica framing dedicato ad un’illuminazione d’accento in interni. L’ottica permette infatti di sagomare il fascio di luce secondo la necessità di progetto attraverso l’uso di lamelle laterali. Composto da un corpo in alluminio verniciato bianco (con dettagli grigi) o alluminio anodizzato nero, ha tre temperature colore disponibili. Ha illuminato Lo Smithsonian National Museum di Washington, il Rijskmuseum di Amsterdam e la Mostra di Raffaello presso La Venaria Reale di Torino.

Sharp Zoom

Proiettore professionale con ottica variabile da 7 a 55° dedicato ad un’illuminazione d’accento in interni. Composto da un corpo in alluminio verniciato bianco (con dettagli grigi) o alluminio anodizzato
nero, ha tre temperature colore disponibili. Ha illuminato il Salone delle Feste a Palazzo Madama a Torino, la Mostra Sfida al Barocco presso La Venaria Reale e la Mostra Ugo Nespolo a Palazzo Reale a Milano.

Elba

Proiettore a LED per luce d’accento dal design compatto e minimale con ottica regolabile da 15° a 55° per gestire il fascio di luce con un solo apparecchio, con un consumo di soli 13 W dimmerabile Triac o 0-10V. Può essere ruotato di 90 ° in verticale e di 355 ° a livello orizzontale. Il driver integrato in un solido corpo e la versatilità d’uso ne fa uno strumento ideale per l’illuminazione di mostre temporanee o di allestimenti permanenti.