Un coworking al Courmayeur Design Week-End

Un coworking affacciato sulle montagne, che guarda il cielo pulito, la natura incontaminata e le meravigliose Alpi: Tecno ha arredato uno spazio condiviso e aperto a tutti per i quattro giorni del Courmayeur Design Week-end.

Tecno ha partecipato a questa nuova iniziativa, ideata e coordinata da Paola Silva Coronel in collaborazione con Courmayeur Mont Blanc, che raccoglie il design network in un’inedita location invernale, raccontando il proprio modo di trasformare gli ambienti work in luoghi dinamici, flessibili e personalizzabili per affrontare le diverse attività quotidiane sentendosi sempre a proprio agio.

E’ stato possibile sperimentare la modalità di lavoro in piedi con la scrivania Clavis in versione standing-desk oppure rilassarsi comodamente seduti sull’elegante divano Pons e le accoglienti poltroncine Plau, che creano una zona lounge di attesa e scambio informale, o ancora organizzare una riunione attorno al grande tavolo Nomos, in una situazione più appartata resa possibile dal sistema di partizione Multy che garantisce privacy visiva e riduce l’impatto acustico.

Il coworking, completato con alcuni pezzi iconici di Zanotta -azienda che dal 2017 è parte del Gruppo Tecno- è attrezzato inoltre con computer, plotter e stampanti; non solo un hub funzionale, ma ha ospitato anche un panel di esperti con seminari su temi della contemporaneità. All’interno dello spazio è inoltre stata allestita una mostra antologica di modellini, realizzati dagli studenti della Scuola del Design del Politecnico di Milano, che indagano l’evoluzione dei luoghi e del modo di lavorare.

Questa esposizione è stata parte del ricco programma che, nel lungo fine settimana dal 6 al 9 febbraio, ha trasformato Courmayeur in una grande installazione, diffusa nelle vetrine dello shopping e nelle lounge degli hotel; oltre alle mostre si sono tenute conferenze, talks e interviste sui temi dell’architettura e del design.