La nuova scala Fontanot, perfetta per gli uffici

L’ufficio cambia volto con Diva

Collegare i vari spazi di lavoro e mettere in comunicazione uffici differenti può essere fatto in modi diversi, ma se si vuole dare un tocco di classe, la novità del Gruppo Fontanot fa decisamente al caso vostro. Diva, così si chiama l’ultima creazione del marchio italiano che ormai da oltre sette decade è protagonista del settore, è caratterizzata da un’incredibile versatilità, elemento particolarmente apprezzato nel mondo del lavoro.

Nel corso di un’esclusiva presentazione a Milano presso il maestoso Spazio Arena Listone Giordano. è stato presentato un prodotto che cambia le regole guardando al futuro ma senza dimenticare il passato.
Creata da Michele Giacomelli, Diva conquista fin da subito soprattutto per la capacità di comunicare un messaggio di cambiamento ma che trae energia dalla propria storia. Una scala industriale ma di lusso, personalizzabile e la cui flessibilità dei meccanismi di regolazione permette infinite combinazioni adattabili al contesto. Salire e scendere da una scala in vetro, legno, marmo o acciaio inox diventa così un’esperienza da vivere ogni giorno.

Andrea Pini, Sales Director di Fontanot racconta: “L’evoluzione tecnologica alla base di Diva sposta i paradigmi di mercato. Fino a ieri infatti, una bella scala doveva per forza di cose essere “su misura”, con tutti i limiti che questo comporta: tempi di attesa, rischi realizzativi, gestione del cantiere, logistica distributiva e così via. Diva è splendida, prestigiosa eppure è una scala industriale, anche pret-a-porter, regolabile in loco e trasportabile agevolmente in tutto il mondo. Facilmente configurabile, per interpretare al meglio le aspettative del cliente, è anche talmente smart da semplificare la vita in tutti i passaggi fondamentali: progettazione, spedizione e posa.”

I dettagli fanno dunque la differenza. Poter avere una scala che camaleonticamente s’integra con carattere nello spazio è una rivoluzione non solo produttiva ma anche di stile.

Va ancora più nel dettaglio Michele Giacomelli, ingegnere e progettista della scala. “Partendo dal concetto che qualsiasi forma può essere soddisfatta da un modulo, la sfida è stata quella di ragionare su un’unità singola che, se replicata, desse vita a un corpo unico rispettando la stessa identità di forma. Diva si differenzia dalle altre scale modulari perché esprime tutta l’identità di una scala su misura risolvendo al contempo i diversi imprevisti che possono avvenire in cantiere. I parametri di modularità di Diva sono applicati ai cosciali che tramite un sistema di maglie di acciaio, permettono di modificare alzata e pedata offrendo un range di valori molto ampio. Le maglie del cosciale si distanziano e si avvicinano tra loro mantenendo un rigore estetico, equilibrio e linearità delle forme. Risultato: prestazioni di una scala su misura, alta industrializzazione del prodotto e forte connotazione di design in un’unica identità.”

Grazie alle sue caratteristiche, Diva sarà disponibile in tutti i paesi nei
quali il Gruppo Fontanot opera, dall’Europa al Nord America, dal Medio
Oriente all’Australia, passando per Cina e Giappone. In alcuni di questi,
anzi, rappresenterà il principale strumento per incrementare la penetrazione nel mercato, conquistando segmenti oggi non raggiungibili
con la “classica” produzione su misura.