Il mercato dell’ufficio in Spagna nel 2007 (prima parte)

Il mercato dell’ufficio in Spagna nel 2007 (prima parte)

La crescita dei consumi
Il mercato spagnolo del mobile per ufficio si sta confermando negli ultimi anni come uno dei più vigorosi nel panorama europeo. Considerando i consumi in valore la Spagna si colloca in quinta posizione nel settore dietro a Germania, Regno Unito, Francia e Italia. Tuttavia, considerando la crescita media della stessa variabile nel periodo 2004-2006, il Paese è quello che ha mostrato la dinamica più accentuata con una variazione media intorno al +10% annuo, notevolmente al di sopra degli altri leader europei. Le stime preliminari sul consuntivo 2007 sembrano confermare tale dinamica.

I primi dati disponibili sull’andamento macroeconomico del 2007 evidenziano un aumento del Pil pari al +3,8% (1.049 miliardi di euro) sostanzialmente in linea con quanto verificatosi l’anno precedente. Il rallentamento segnato dagli investimenti fissi lordi è principalmente attribuibile al settore dell’edilizia (in particolare quella residenziale), del quale si sentiranno gli effetti solo a partire dal 2008, mentre la componente beni strumentali continua a mantenere un ritmo positivo.

Il principale contributo alla crescita dei consumi del settore ufficio è attribuibile ad alcune aree metropolitane maggiori fra cui Madrid, Barcellona, Bilbao e Valencia. Madrid in particolare ha raggiunto un totale di 6 milioni di abitanti e rappresenta senza dubbio la città che ha registrato la maggiore espansione economico-finanziaria negli anni recenti, su di essa si concentrano le maggiori attenzioni degli investitori stranieri; basti considerare che da sola assorbe oltre la metà degli investimenti diretti esteri operati nel Paese (Fonte Ocse). Il progressivo ampliamento dell’aeroporto di Barajas, ad esempio, ha trasformato la capitale nella maggiore piattaforma logistica della Spagna dove si sono sviluppati numerosi magazzini e uffici commerciali facenti parte di gruppi nazionali ed esteri.

Il notevole incremento delle attività di business ha condotto al forte sviluppo del settore finanziario, che oltre alla crescita di spazi dedicati ad uffici bancari ed assicurativi, ha condotto la Borsa di Madrid al quarto posto in Europa in termini di volumi scambiati dopo Londra, Parigi e Francoforte.
(Fonte: Csil – Mauro Spinelli, aprile 2008)

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>