Eimu.2006 Wellness@Work si presenta

Il nuovo quartiere di FieraMilano è pronto per ospitare la 13 rassegna internazionale del mobile per ufficio. Dal 5 al 10 aprile 2006 in mostra il meglio della produzione del settore integrato dalle proposte che interpretano il macrotema trasversale dedicato quest’anno al benessere da ufficio “Wellness@Work”. Vetrina della produzione d’eccellenza dei mobili e accessori per l’ambiente ufficio, banche, istituti assicurativi, uffici postali e comunità oltre a soluzioni per l’home office e ambientazioni di lavoro, la manifestazione vede 151 aziende espositrici su una superficie di 19.600 mq.

Anche quest’anno Eimu affianca alle proposte commerciali il format del macrotema trasversale, collaudato con successo nelle edizioni precedenti: riportare l’attenzione sull’Uomo e sull’ambiente circostante è l’obiettivo principale della manifestazione declinato secondo il tema che spazi di lavoro migliori migliorano la qualità della vita. Un ambiente di lavoro dunque all’insegna del benessere.

Le aziende espositrici interpretando il macrotema trasversale potranno presentare prodotti aderenti a una delle tre seguenti categorie progettuali:

  • la novità, ovvero la presentazione di nuovi arredi specifici in cui vengano utilizzate nuove forme o nuovi materiali;
  • l’integrazione tra nuove tecnologie e funzione, ossia prodotti tecnologicamente innovativi;
  • le ambientazioni di lavoro, ossia spazi convenzionali e non convenzionali anche ad alta frequentazione di pubblico.

    Le proposte verranno giudicate da due giurie: l’una composta da professionisti del settore, l’altra popolare. La giuria tecnica valuterà le proposte il primo giorno di manifestazione ed esprimerà il suo parere nella giornata successiva, in modo tale che ai tre vincitori possa essere dedicata la pagina pubblicitaria in premio su tre delle maggiori testate italiane. Il voto popolare sarà invece affidato al pubblico in visita ai Saloni, che esprimerà il suo parere sull’ufficio ideale. Il nome delle aziende vincitrici verrà successivamente veicolato attraverso comunicato stampa.

    Accanto al concorso di prodotti aperto alle aziende espositrici, un secondo concorso sarà invece intitolato “Progettare e realizzare per tutti”, in quanto realizzare senza barriere architettoniche significa migliorare gli standard qualitativi degli ambienti e delle situazioni di vita quotidiane.

    Dedicati all’ufficio anche la mostra fotografica “L’Italia che fa bene”, sempre all’interno dello spazio espositivo, che avrà come oggetto ritratti di uomini e donne protagonisti del fare italiano, colti nell’ambiente in cui lo realizzano.

    Potrebbe interessarti:

      None Found

  • Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>