Compasso d’Oro 2008: premiato il design d’eccellenza

La premiazione per il XXI Compasso d’Oro, avvenuta lo scorso 26 giugno 2008, alla Reggia di Venaria in occasione di Torino Capitale Mondiale del Design, lascia per questa edizione la storica sede di Milano, dove si è sempre svolto con cadenza triennale dagli anni Cinquanta.

Dall’orologio da polso alla sedia a dondolo, dalla macchina biposto alla barca a vela, non hanno meritato il premio solo gli oggetti ma anche allestimenti o concept, che si sono distinti per innovazione, tecnologia, fruibilità o comunicazione: dimostrando che il design si sta spingendo verso ambiti che sconfinano oltre la cultura materiale delle cose.

La giuria, composta dal gotha del design italiano ed internazionale – il Presidente Mario Bellini, Chew Moh-Jin, Lieven Daenens, Carla di Francesco, Carlo Forcolini, Norbert Linke, Emanuela Pirella e Richard R. Whitaker – ha selezionato dieci progetti, oltre a 75 segnalazioni:

– La libreria Big, di Marc Sadler per Caimi Brevetti.
– L’allestimento Città di Torino, Look of the City Olimpiadi invernali 2006, di Italo Lupi, Ico Migliore, Mara Servetto per la Città di Torino.
– La poltrona a dondolo MT3, di Ron Arad Associates per Driade.
– L’allestimento Stand Horm, di Toyo Ito, per Horm.
– L’orologio da polso Neos, di Culdesac per Lorenz.
– L’apparecchio di illuminazione Mix, di Alberto Meda e Paolo Rizzatto per Luceplan.
– La sedia per bambini Trioli, di Eero Aarnio per Magis.
– La Concept car Nido, di Pininfarina, per Pininfarina.
– La sedia R606 Uno, di Brtoli Design e Fauciglietti Engineering per Segis.
– Barca a vela Shaka, di Wally, Lazzarini Pickering Architetti e Farr Yacht Design per Wally.

Gli oggetti premiati si sono aggiunti alla collezione storica esposta alla mostra “L’Oro del design italiano – XXI Compasso d’Oro” – in corso fino al 31 agosto 2008, presso la Scuderia Grande della Reggia di Venaria.

Tra gli altri premi, il Compasso d’Oro alla carriera per Luigi Caccia Dominioni, Renato De Fusco, Tito D’Emilio, Dino Gavina, Michele Provinciali e Tobia Scarpa e il Compasso d’Oro Internazionale a Terence Conran e Miguel Milá.

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>