World Design Capital: Torino soddisfatta

Tira le somme sul World Design Capital il capoluogo piemontese e lo fa in collaborazione con AstraRicerche, Istituto specializzato in marketing e richerche sociali.

Incoraggioranti i risultati ricavati dal questionario sottoposto a quasi 1600 soggetti, a chiusura dell’anno.
80 grandi nomi del design ospitati, 20 concorsi organizzati più numerosi workshop, un calendario composto da 340 eventi e 130.000 visitatori. Numeri più che soddisfacenti, che spronano la capitale sabauda a continuare sulla strada del riposizionamento della propria immagine.

“Torino 2008 World Design Capital – dichiara il sociologo Enrico Finzi – ha promosso e realizzato una quindicina di eventi top (…) e ha goduto di un’organizzazione flessibile apprezzata per qualità dei programmi, capacità relazionale e abilità nel coinvolgere i mondi più diversi”.

Torino 2008 World Design Capital si chiude con un bilancio in forte attivo: ha promosso un numero straordinariamente elevato di iniziative, è riuscito a coinvolgere una vasta fetta della popolazione e la quasi totalità degli addetti ai lavori ottenendo un ritorno di notorietà e partecipazione collettiva.

Il risultato finale registra che quasi il 94% degli intervistati si augura che l’impegno della città prosegua annualmente attraverso attività di qualità volte a posizionare in maniera sempre più pervasiva Torino nella mappa europea delle città del design.

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>