Torino 2008: Congresso Uia e World Design Capital

Per la prima volta una città italiana ospita un congresso mondiale Uia (Union Internationale des Architectes) e l’occasione è unica per ridare all’Italia un ruolo di rilievo nel dibattito sullo sviluppo e sul futuro dell’architettura. La candidatura a sede del XXIII Congresso mondiale di Architettura Uia ha rappresentato per Torino una scommessa: vincerla ha significato anche confermarne il ruolo di polo di riferimento per grandi eventi, soprattutto dopo le Olimpiadi invernali del 2006.

Nel 2008, Torino sarà anche World Design Capital. Torino è al momento la città italiana che esprime la maggiore capacità di autorigenerazione: da città-fabbrica che vedeva il suo destino (e il suo declino) inevitabilmente legato alle sorti della Fiat, a città che trasforma la propria immagine e identità attraverso nuove sfide internazionali. Torino guarda a Barcellona: non è una capitale ma si propone come laboratorio, capace di riorganizzare se stessa intorno alla cultura e usa queste manifestazioni come occasione di rinnovo e trasformazione urbana per rilanciarsi a livello mondiale.


Torino 2008 Congresso Uia


Torino World Design Capital


Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>