Progetto CMR vince a Shanghai il concorso internazionale

Progetto CMR, la società guidata dall’architetto Massimo Roj, ha vinto il concorso internazionale a inviti per la realizzazione a Shanghai di un intero quartiere destinato al terziario.

Su un’area di 170.000 mq, localizzata nella zona ovest della città, e per un costruito di circa 650.000 mq, il progetto prevede la realizzazione di un commercial district che ospiterà uffici, residenza, hotel, centro di ricerca e servizi relativi.

Complessivamente il progetto, per un valore superiore a 500 milioni di euro, prevede 140.000 mq di residenze, 110.000 mq di uffici e 100.000 mq di commerciale, oltre al centro di ricerca farmaceutica di 170.000 mq e ad un hotel per 7.000 mq.

Sono state proposte soluzioni architettoniche e impiantistiche che riservano attenzione particolare al rispetto dell’ambiente, come aspetto dominante dell’intervento, al risparmio energetico e al contenimento dei consumi.

La grande quantità di spazio verde è il cuore del progetto. Per abbassare, infatti, la densità visibile di edificazione e aumentare significativamente l’area destinata al verde, il progetto prevede la creazione di ‘collinette’ al di sotto delle quali trovano posto tutte quelle funzioni che meno necessitano di luce diretta, quali attività commerciali, shopping center, boutique, sporting center, ristoranti, bar e le hall distributive di tutti gli edifici, nonché tutti gli spazi di supporto.

Una soluzione che prende spunto dal tipico giardino cinese riscrivendolo in chiave contemporanea. Il giardino cinese rappresenta, infatti, l’evoluzione di una cultura di eccezionale ricchezza, piccoli paradisi privati dove vegetazione e architettura, rocce ed acqua, compongono un solo linguaggio che supera il dualismo spontaneità e artificio. In questo senso ogni edificio o funzione è associato nel progetto ad un materiale. L’acqua, elemento da cui tutto nasce, è il cuore attorno a cui gravitano tutte le funzioni commerciali, ristoranti, bar, shopping area e fitness center. Le funzioni abitative e alberghiere sono stratificazioni rocciose, le torri uffici sono gemme preziose che fuoriescono dal terreno ed infine la natura, rappresentata da una selva di bamboo, è il grande edificio destinato a centro di ricerca farmaceutico.


Progetto CMR




Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>