Progettazione per tutti: l’ufficio a contatto con il pubblico

L’Associazione “Lo Spirito di Stella” onlus, Progetto Italia e Tim promuovono la seconda edizione del concorso di idee “Progettare e realizzare per tutti”, cioè senza barriere architettoniche. Il concorso è aperto ad architetti, progettisti e designer nonché agli studenti di architettura, ingegneria e disegno industriale. L’obiettivo dell’iniziativa è sviluppare, tenendo conto di fattori quali l’accessibilità e la fruibilità, il tema della centralità della persona nell’ufficio che prevede il contatto con il pubblico (front office), un ambiente dove la disponibilità di spazi e la piacevolezza sensoriale innalzino i livelli di comfort e la qualità della vita, sia nella visione della persona che ci opera, sia del cliente-utente.

I progetti del concorso dovranno essere consegnati entro il 31 gennaio 2007; presidente della Giuria è l’architetto Gae Aulenti; il montepremi complessivo è di 30.000 euro.

Il punto di partenza è la stessa filosofia progettuale impiegata da Andrea Stella per la realizzazione del primo catamarano al mondo senza barriere architettoniche. I vincitori dell’edizione 2005, che aveva per tema l’aula scolastica e la postazione di lavoro domestica, sono stati premiati all’interno del Salone del Mobile di Milano dello scorso aprile.


Bando e domanda di partecipazione “Progettare e realizzare per tutti”


Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>