Mascagni arreda la biblioteca dell’Expo 2010 di Shanghai

Sarà Mascagni ad arredare la biblioteca–sala riunioni del Padiglione Italiano alla prossima Expo 2010 di Shanghai.

L’azienda bolognese – rinomata per le sue produzioni di arredi per uffici, aeroporti, biblioteche e complementi d’arredo per la casa – è, infatti, stata scelta – assieme a Gruppo Frau, Matteo Grassi e Faram – dal Ministero degli Affari Esteri per rappresentare le eccellenze del nostro Paese in Cina l’anno prossimo.

L’importante successo  – che testimonia valore e livello qualitativo delle soluzioni ideate dall’azienda – vedrà impiegate le linee Meeting (tavoli riunione), Fifty (poltrone direzionali) e Airport (panche per attesa), firmate dai noti designer Lucci e Orlandini.

Autore del progetto del Padiglione – un’opera architettonica di considerevole dimensioni, che potrebbe restare permanentemente nella città cinese – è l’architetto e docente alla Sapienza di Roma Giampaolo Imbrigli che, valorizzando la “concordia nella diversità”, ha vinto il concorso con un porgetto che richiama le labirintiche mappe delle città italiane, da questo punto di vista molto simili a quelle cinesi.

Vai alla scheda dell’azienda

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>