Light+Building 2006: visitatori +16%

La quarta edizione di Light+Building ha chiuso i battenti a Francoforte registrando un aumento di visitatori inaspettatamente alto, di due cifre. I complessivi 2.100 espositori circa hanno dato il benvenuto a 134.489 visitatori (2004: 116.000 visitatori); rispetto alla manifestazione di due anni fa significa un aumento del +16%, ossia di 18.000 visitatori. L’indice d’internazionalità è salito al 32% (nel 2004 era il 27%): un visitatore su tre è giunto da Paesi esteri.

L’aumento è dovuto alla maggiore partecipazione di visitatori sia dalla Germania che dall’estero. Dalla Germania sono affluiti a Francoforte circa 9.000 visitatori in più rispetto al 2004 (+10%). La partecipazione di visitatori internazionali è passata da 32.000 a 42.000: ciò significa un salto del +32%. Le cinque nazioni meglio rappresentate dai visitatori sono state la Germania, l’Italia, i Paesi Bassi, il Belgio–Lussemburgo e la Gran Bretagna. Si deve inoltre rilevare la partecipazione da regioni chiave, ossia dall’Europa orientale ed occidentale, dall’Asia e dagli Stati Uniti.

I positivi segnali lanciati da Light+Building 2006 collimano anche con le valutazioni ottimistiche dell’andamento della congiuntura. Nel giro degli ultimi due anni, i visitatori tedeschi hanno nettamente capovolto nel positivo la loro valutazione dell’economia. Per il 29,4% lo sviluppo è buono (2004: 20,7%) e soltanto il 12,4% lo ritiene negativo (2004: 26,2%). Anche l’industria valuta l’attuale congiuntura nettamente migliorata rispetto a due anni fa: il 29,6% di tutti gli espositori la giudica buona (2004: 18,6%) e soltanto l’11,3% è del parere contrario (2004: 22,2%). Gli espositori tedeschi guardano con molto ottimismo al futuro: il 34,8% ritiene che l’attuale congiuntura sia buona mentre nel 2004 la percentuale era di solo il 14%. Sul versante degli espositori esteri, il 27,1% la giudica buona (2004: 21,5%) e l’11,1% cattiva (2004: 18,2%).

Jürgen Waldorf, general manager della Confederazione dell’industria elettrotecnica ed elettronica tedesca, ha messo in evidenza le tendenze emerse dalla manifestazione:

  • i produttori di apparecchi d’illuminazione hanno mostrato l’intera gamma di prodotti orientati al design e d’alto pregio combinati con intelligenti sistemi di comando;
  • nel segmento delle lampadine, la tendenza è verso prodotti a basso consumo d’energia e al comando di colori della luce per aumentare il benessere;
  • il tema dei led, che vengono impiegati per un’illuminazione che pone accenti o quale unica sorgente luminosa, è interdisciplinare.

    La prossima edizione di Light+Building avrà luogo dal 6 al 10 aprile 2008 sempre a Francoforte.


    Gli ‘Speciali’ di LightingBit: light + building 2006 Review


    Potrebbe interessarti:

      None Found

  • Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>