Le pareti vetrate di Iosa Ghini

Trasparente e luminoso, curvo o lineare, il sistema EQUo di pareti divisorie del designer Massimo Iosa Ghini prodotto da MioDino – ottimizza l’organizzazione degli spazi lavorativi.

La convivialità degli spazi comuni, resi più fluidi dalla trasparenza degli elementi, contribuisce a creare un ambiente aziendale più aperto e friendly, volto a favorire l’interrelazione di chi lavora.

L’obiettivo è di offrire benessere e produttività in un progetto di qualità ambientale, secondo un modello di organizzazione spaziale egalitario e partecipato, capace di coniugare – grazie a un disegno fluido – sia estetica sia funzionalità.

Dal punto di vista tecnico, è il primo sistema curvo prodotto industrialmente ed è dotato di profili in policarbonato trasparente per dare continuità visiva ai moduli vetrati. Il collegamento perimetrale (a pavimento, soffitto e muro) è realizzato con un profilo in alluminio anodizzato. La rigidità delle pareti è ottenuta grazie ad una struttura a scomparsa all’interno del controsoffitto.

E’ inoltre possibile inserire delle immagini in serigrafia nella stratificazione delle pareti e utilizzare, dove necessario, un pannello divisorio a parete cieca, in laminato, con sopraluce trasparente.

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>