La lampada Pipistrello festeggia quarant’anni

La celebre lampada Pipistrello, disegnata per Martinelli Luce da Gae Aulenti nel 1966, ha festeggiato i quarant’anni con la partecipazione alla mostra “50+2Y Italian Design” dedicata alla storia del design italiano dell’ultimo mezzo secolo. La mostra, ideata da Gilda Bojardi, direttore della rivista Interni, è stata inaugurata lo scorso settembre presso il National Art Museum of China (Namoc) di Pechino.

L’evento, che si è avvalso anche del contributo di un comitato scientifico composto da Gillo Dorfles, Andrea Branzi e Matteo Vercelloni e dell’allestimento di Danilo Beltrame, è stato realizzato in collaborazione con l’Ambasciata italiana in Cina e ha visto in mostra circa 250 prodotti di quasi 60 aziende. Tra queste, oltre a Martinelli Luce, il meglio del design Made in Italy: Alessi, Artemide, Cassina, Flos, FontanaArte, iGuzzini, Kartell, Luceplan, Magis, Matteograssi, Poltrona Frau, Tecno, Zanotta.

Pipistrello, lampada da tavolo e da terra a luce diffusa, è regolabile in altezza con movimento telescopico; il diffusore è in metacrilato opal bianco, telescopio in acciaio inox, base e pomello in metallo nel colore bianco o marrone scuro. Selezionata dal Moma di New York.

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>