La cultura della pietra a Marmomacc 2006

Veronafiere, in occasione di Marmomacc 2006, dal 5 all’8 ottobre 2006, ha curato un programma ricco di appuntamenti, mostre, seminari, convegni e incontri, che confermano il ruolo centrale di questi eventi come valore aggiunto alla manifestazione commerciale, per una cultura della pietra all’altezza delle sfide della modernità. L’edizione numero 41 di Marmomacc, mostra internazionale di marmi, pietre e tecnologie, intende infatti dialogare con architetti, designer e mondo universitario attraverso una serie di eventi mirati a promuovere il dibattito sull’architettura di pietra nella contemporaneità.

Il materiale lapideo fa parte da sempre della cultura del progetto, tanto da porsi ancora oggi come protagonista dei nuovi linguaggi dell’architettura. I premi, le mostre e i convegni organizzati nell’arco delle passate edizioni testimoniano e documentano la ricchezza del panorama dell’architettura di pietra a livello internazionale.

Dai convenzionali e standardizzati rivestimenti lapidei, sempre più sottili, dei primi decenni del dopoguerra, si è assistito ad una sorprendente evoluzione che ha portato alla diffusione della pietra in architettura e alla scoperta della “naturalità primitiva” del materiale lapideo come nuova estetica delle superfici. Contemporaneamente, si è sviluppata una raffinata ricerca sulla pietra sottile che, attraverso particolari trattamenti e accostamenti con altri materiali, ha rivelato valori inediti delle superfici architettoniche lapidee dal punto di vista cromatico, della texture e della mutabilità alla luce.

Oggi, le potenzialità delle macchine a controllo numerico hanno permesso di sperimentare sulla pietra i nuovi linguaggi dell’architettura, mentre altre ricerche consentono di rendere traslucidi marmi e graniti fino a ieri privi di queste proprietà.

All’edizione 2005 di Marmomacc hanno aderito 1.450 espositori di cui 675 esteri provenienti da 51 Paesi; quest’anno è previsto un ulteriore incremento delle presenze che andranno ad occupare gli oltre 70.00 mq netti dell’esposizione.

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>