Il quadro economico 2006 del comparto Illuminazione

Il comparto Illuminazione ha chiuso il 2006 con una crescita del fatturato aggregato del +5,5%, a fronte di un recupero della domanda interna +4,0% e di una sostenuta crescita delle vendite estere +11,0%.


Comparto Illuminazione 2004-2006.
Valori in milioni di euro a prezzi correnti

2004 2005 2006 % 05/04 % 06/05
Fatturato 4.514 4.446 4.691 -1,5% +5,5%
Export (A) 1.328 1.333 1.480 +0,4% +11,0%
Import (B) 731 782 839 +7,0% +7,3%
Bilancia commerciale (A-B) 597 551 641
% Export/Fatturato 29,4% 30,0% 31,5%
Mercato interno 3.917 3.895 4.050 -0,6% +4,0%



Risultati positivi hanno interessato in chiusura d’anno tutti i segmenti merceologici di sui si compone il comparto. Gli Apparecchi di Illuminazione hanno registrato la performance migliori (+7,0%) a cui si è accompagnata una crescita più contenuta per Componenti per Illuminazione (+5,0%) e Sorgenti Luminose (+4,0%). I principali mercati di destinazione delle esportazioni italiane sono i Paesi europei: Germania e Francia nel 2006 hanno assorbito il 30% dell’export; in aumento è risultata nell’ultimo triennio la quota di vendite italiane destinate al mercato russo (4,5% sul totale esportato).


Comparto Illuminazione 2004-2006.
Esportazioni per principali Paesi e Aree. Distribuzioni percentuali

  2004 2005 2006
Europa
di cui Germania
  Francia
  Spagna
  Regno Unito
  Russia
79,2 78,7 78,4
19,5 18,5 17,8
12,1 12,7 11,7
7,3 7,6 7,8
6,1 5,9 5,6
3,3 3,7 4,5
Asia 12,0 12,1 12,4
America 5,6 5,6 5,9
Africa 1,9 2,4 2,1
Oceania 1,3 1,2 1,2



La ripresa della domanda interna ha significato anche una dinamica sostenuta del flusso di importazioni +7,3%, con una repentina crescita della presenza di prodotti cinesi sul mercato italiano e un graduale ridimensionamento della quota import proveniente dalla Germania.


Comparto Illuminazione 2004-2006.
Importazioni per principali Paesi e Aree. Distribuzioni percentuali

  2004 2005 2006
Europa
di cui Germania
  Francia
  Austria
79,2 75,6 75,3
32,9 29,1 28,1
15,5 17,1 16,8
6,5 6,1 6,8
Asia
di cui Cina
17,9 21,0 21,6
13,3 17,0 17,9
America 1,7 1,5 1,4
Africa 1,2 1,8 1,7
Oceania 0,0 0,0 0,0



Sulla base delle rilevazioni disponibili sui primi mesi dell’anno, un indebolimento della domanda interna e condizioni sui mercati esteri meno favorevoli dovrebbero portare il comparto ad evidenziare un rallentamento della crescita nel corso del 2007.
(Fonte: Anie, giugno 2007)

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>