Il presidente di Federlegno-Arredo commenta la Finanziaria 2008

Roberto Snaidero, presidente di Federlegno-Arredo commenta con disappunto le notizie sull’ennesimo provvedimento a favore dell’industria automobilistica e degli elettrodomestici e denuncia il Governo di strabismo e scarsa capacità di innovazione sui provvedimenti di politica fiscale.

“Nel cassetto del vicepremier Francesco Rutelli – sottolinea Snaidero – è presente una nostra richiesta di riduzione dell’Iva sull’acquisto degli arredi della prima casa per le giovani coppie. Richiesta ignorata, come ignorata è stata la richiesta di ‘rottamazione degli alberghi’ ovvero la richiesta di incentivi per la riconversione dei tanti esercizi a uno o due stelle che potrebbero essere recuperati e risistemati con l’intervento delle aziende del settore legno-arredo e andrebbero così ad aumentare l’offerta di ospitalità turistica dell’Italia”.

La richiesta di Federlegno-Arredo, che era stata avanzata all’onorevole Rutelli in fase di stesura della Finanziaria, era mirata a “tutelare gli oltre 400.000 addetti che lavorano nel settore – aggiunge il presidente di Federlegno-Arredo -. Inoltre, un segnale di attenzione da parte del Governo avrebbe certo aiutato a rianimare una domanda interna stagnante a causa di un generale clima di incertezza politica e finanziaria del nostro Paese”.

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>