Il Gruppo Legrand acquista il marchio russo Kontaktor

Dopo le acquisizioni di Hpm in Australia e di Ustec negli Stati Uniti, nonché di Tcl e Shidean in Cina, e di Cemar in Brasile, il Gruppo Legrand continua ad espandersi nei Paesi emergenti e si propone di acquisire il controllo, previo accordo delle autorità competenti, di Kontaktor, il leader russo negli interruttori aperti e negli interruttori scatolati. Il Gruppo, che in Russia, grazie ai marchi Legrand e Bticino, riveste posizioni di primo piano nelle serie civili, nelle canalizzazioni e negli interruttori modulari, con questa acquisizione rafforza la propria posizione.

Con un tasso di crescita delle vendite del 43% nel 2006, Kontaktor contribuirà al rapido sviluppo del Gruppo in Russia, dove il fatturato ha registrato un tasso di crescita annuo medio di oltre il 40% negli ultimi tredici anni. Con sede a Oulianovsk, sud-est di Mosca, Kontaktor ha realizzato nel 2006 un fatturato di 35 milioni di euro.

Gilles Schnepp, presidente direttore generale di Legrand, ha dichiarato “L’acquisizione di Kontaktor segna il proseguimento della nostra strategia, che consente al Gruppo di ampliare il proprio posizionamento commerciale sui mercati in forte crescita”.

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>