I Saloni WorldWide a Mosca raddoppiano

Dai 180 del 2005 si è passati a 309. È la cifra riferita agli espositori della seconda edizione dei Saloni WorldWide Moscow, pronti a presentarsi sul parterre russo e dei Paesi del suo bacino geo-economico dal 12 al 15 ottobre prossimo presso il padiglione 2 del Crocus Expo di Mosca, il centro espositivo più all’avanguardia dell’intero Paese.

Una seconda edizione che intende favorire l’incontro con il mercato russo, uno dei principali partner commerciali dell’Italia, che nel 2005 si è posizionato quale sesto Paese di destinazione delle esportazioni italiane di prodotti di arredamento e quinto per le esportazioni di mobili.

Completa l’offerta commerciale (suddivisa nei due settori Classico e Design/Moderno) di arredi, imbottiti, apparecchi per illuminazione, cucine, mobili per ufficio, complementi, arredo-bagno e tessile che occupano i 14.076 i metri quadrati espositivi totali così ripartiti: 3.546 per il settore Classico (hall 5 e 6) rappresentato da 103 aziende; 10.370 per il settore Design/Moderno (hall 7 e 8) con 192 espositori e 14 riviste di settore, di cui 6 italiane e 8 russe; 160 per il SaloneSatellite, collocato nel crocevia tra le quattro hall espositive, con 28 giovani designer.

I Saloni WorldWide Moscow rappresentano un ampio spaccato di quella che è la realtà del settore del Sistema Casa italiano. Il loro obiettivo è quello di mantenere la competitività dell’intero settore e consolidarne la leadership internazionale in un mercato decisamente interessato all’arredo italiano come quello russo.

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>