I benefici economici della qualità: la norma Iso 10014

L’applicazione dei sistemi di gestione per la qualità non è una pura questione formale, legata a teorie astratte di organizzazione aziendale. Né può essere relegata nella sfera, a volte inaccessibile, dei tecnicismi. Al contrario essa ha a che fare con vantaggi concreti e benefici economici precisi e quantificabili che devono essere debitamente messi in luce.

A questo proposito, la norma Iso 10014:2006 “Quality management – Guidelines for realizing financial and economic benefits” (Gestione per la qualità – Linee guida per realizzare benefici finanziari ed economici), da poco pubblicata, traduce in un linguaggio comune sia ai vertici aziendali che ai professionisti e ai tecnici della qualità gli effetti pratici dell’adozione di un Sgq, basato sulle norme della famiglia Iso 9000, in un’organizzazione.

La norma Iso 10014 fornisce, attraverso un approccio per processi, indicazioni per definire le priorità di miglioramento dei singoli principi di gestione per la qualità e per scegliere le metodologie e gli strumenti idonei a realizzare tale miglioramento. Per ciascun principio di gestione, la norma indica il processo di miglioramento continuo attraverso la metodologia Pdca (ossia Plan – Do – Check – Act), sottolineando e descrivendo l’incidenza che ciascuno di questi principi ha nella realizzazione di benefici finanziari ed economici per tutta l’organizzazione.

La norma, che è stata ideata per essere uno strumento pratico al servizio delle aziende, è provvista di schemi di auto-valutazione per definire lo stato dell’organizzazione relativamente all’applicazione dei principi di gestione per la qualità.

Uni

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>