Hot Pot installazione a risparmio energetico

In occasione dell’imminente Salone del Mobile milanese, Buderus presenta Hot Pot, un progetto al confine tra il design e l’architettura. Una moderna macchina leonardesca progettata da Marc Sadler, sarà realizzata nei cortili dell’Università degli Studi di Milano, per Interni Design Energies.

Risparmio energetico e sostenibilità saranno dunque messi in mostra grazie alla creatività e progettualità di Marc Sadler.

Hot Pot è un’installazione a forma di vela, costruita con 15 collettori solari piani, alta 9 metri, collegata a una vasca circolare per la raccolta dell’acqua. Funziona come un circuito chiuso: l’acqua, dalla vasca di raccolta è immessa nel circuito dei pannelli e riscaldata con l’enrgia solare di questi ultimi. Viene poi convogliata nella cisterna di stratificazione dove, dopo esser stata filtrata, viene spinta da una pompa alla sommità della vela, da dove ricade con un coreografico effetto a cascata, illuminato di sera.

Un’installazione avveniristica che tra arte, design e tecnologia, apre la strada a potenzialità e innovazioni che si possono attuare risparmiando, al contempo, energia.

L’opera di Sadler sarà visibile nei cortili dell’Università degli Studi, in Via Festa del Perdono a Milano, durante la settimana del Salone del Mobile fino alla fine di aprile con il seguente orario:
21-27 aprile 2009 – ore 9-24
28-30 aprile 2009 – ore 10-20

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>