Free-go. La maniglia si illumina

Le maniglie luminose della collazione Free:go, disegnate da Giangi Razeto, sono un progetto intelligente, oltreché divertente, per una tipologia di prodotto piuttosto statica, che non offre molte variazioni sul tema.
L’impugnatura viene progettata come un dettaglio intercambiabile: un abito o un gioiello che si può personalizzare a seconda della situazione, dell’arredamento o della fruizione dello spazio.

Prodotte da Razeto & Casareto, azienda ligure specializzata nel comparto navale, le maniglie Free:go si contraddistinguono per texture e materiali diversissimi tra loro: dalla pietra dura alle fibre di carbonio, dal metallo al legno, fino all’ultima nata della famiglia: la maniglia luminosa. Questo modello, disponibile in diverse variazioni cromatiche,  permette nuove potenzialità progettuali, sia da un punto di vista decorativo, che funzionale: la maniglia è infatti visibile di notte, in ambienti bui e anche in caso di black out.

Il sistema di illuminazione di Free:go funziona con un dispositivo LED inserito nella serratura ed è collegato alla corrente elettrica (12 volt). Dotato di un comando che permette di modificare il codice cromatico dall’interno all’esterno della porta, consente di inviare dei messaggi all’esterno: libero/occupato, chiuso/aperto, entrare/non disturbare. Può, quindi, essere utilizzata anche come maniglia di sicurezza, per esempio sulle navi da crociera.

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>