EIRE: gli operatori vogliono la ripresa

Si è conclusa il 12 giugno la quinta edizione di EIRE – Expo Italia Real Estate – il salone dedicato al mercato immobiliare e al real estate italiano e dell’area mediterranea.

Eccellenti i risultati se contestualizzati al momento di crisi in atto: 350 espositori su una superficie di 36.000 mq, significative presenze straniere (spiccano, tra le altre, Turchia, Grecia, Montenegro, Brasile e Panama), alta presenza di stampa estera, operatori e autorità internazionali, quasi 20.000 visitatori.

Dati più che incoraggianti e di molto vicini a quelli della passata edizione che, come ha dichiarato Antonio Intiglietta, Presidente di Ge.Fi e organizzatore di EIRE “(…) dimostrano come ci siano professionalità, imprenditori, istituzioni e importanti gruppi pronti a diventare protagonisti della prossime fasi del mercato del real estate, in Italia e non solo. In attesa di una ripresa degli investimenti, possiamo dire che EIRE si conferma punto di riferimento fondamentale per tutta la filiera.

Nei quasi cento eventi organizzati – tra seminari, convegni e conferenze – sono stati affrontati i temi di maggiore attualità del settore, tracciando le linee guida per il futuro dell’industria immobiliare e individuando i comparti dove il recovery potrebbe essere maggiormente possibile: retail real estate e, soprattutto, turismo.

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>