Doppio appuntamento a Shanghai per una mostra e un libro

Appuntamento a Shanghai i prossimi 12 e 13 ottobre all’Urban Museum e dal 17 al 20 ottobre in un suggestivo spazio dell’Università di Tianjin per la mostra “WWW WorkWideWords. Le parole del progetto” e la presentazione dell’edizione cinese dell’omonimo libro scritto da Danilo Premoli e Massimo Roj e tradotto dalla prestigiosa Tongji University di Shanghai.

Organizzata nell’ambito delle celebrazioni dell’anno italiano in Cina, la mostra trae spunto dal libro e ne segue il filo rosso delle parole, organizzandosi in un itinerario che privilegia le chiavi di lettura abbinate alle architetture, tra le quali alcune realizzazioni di Progetto CMR, società di architettura italiana, guidata dall’architetto Massimo Roj, da diversi anni attivamente presente in Cina.

Una famosa dichiarazione di Ernesto Nathan Rogers recita: “Anche le parole sono materiale da costruzione”. Prendendo a prestito questo particolare punto di vista, il volume e la mostra mettono in scena tutto il complesso sapere del progetto, abbinando termini chiave e citazioni (anche di altri ambiti e situazioni del vivere) all’architettura. L’obiettivo è rompere gli schemi e le definizioni consuete della progettualità, liberarla da visioni che oggi risultano insufficienti per pensare il futuro delle città e degli spazi in cui gli uomini vivono e lavorano. Le voci dell’architettura qui raccolte vogliono proporsi come sapere comune su cui impostare il dialogo della conoscenza e dare un contributo aggiuntivo per immaginare e pensare con maggiore libertà il futuro.




Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>