Apre il nuovo spazio espositivo Manerba a Milano

A Litte More Human. A Little More Woman.

manerba_01

Mercoledì 23 Novembre, la storica azienda di arredo ufficio mantovana, Manerba ha inaugurato il nuovo spazio espositivo in via Melzo a Milano all’interno del quale sono stati accolti partner, architetti e giornalisti.

Più di 200 ospiti, che dopo i saluti di Paola Janelli, hanno ascoltato il filosofo del design Virginio Briatore dialogare con Elisa e Grazia Manerba, sul loro sguardo “al femminile” degli ambienti di lavoro, il tutto accompagnato dal selezionato sottofondo musicale a cura dell’architetto Cino Zucchi che ha ragionato sui temi dell’ufficio e proposto musiche in relazione al mondo del lavoro.

Il nuovo spazio si apre con una zona lounge, dove si viene accolti dalle forme morbide del divano e poltrona “Bague”, la cui struttura è costituita da una cornice in legno massello naturale che costituisce anche il bracciolo, a cui è vincolata la seduta rivestita in tessuto.

Accanto alle sedute, la collezione di tavoli “Reflection” è la sintesi dello studio del colore/materiali: piani circolari brillanti in vetro temperato extrachiaro, che riflette gli effetti cromatici delle laccature, lucide e satinate, con verniciature in 10 originali toni di colore: azzurro, blu intenso, verde smeraldo, aragosta, nero, testa di moro, grigio, bianco, rosso rubino e sabbia.
Gambe in profilo d’ acciaio lavorato artigianalmente nelle finiture nero vintage, bronzo vintage, oro satinato, rame satinato e ottone lucido.
manerba_04
Da questo primo ambiente si accede ad una sala dove la scelta delle collezioni esposte si concentra più sugli aspetti funzionali: un esempio pratico di ufficio direzionale personalizzato (il tavolo “Revo” con piano bianco, cornice e struttura in rame, coordinato con la cassettiera e la libreria) e un esempio di spazio operativo con un tavolo “K-word” con piano scrivanie, cassettiere e divisori in vetro, tutto di colore blu notte, oltre a un tavolo “T-leg” ad altezza regolabile elettricamente.
Tra le due aree, la parete “ Wallsystem” , ovvero il sistema di partizioni interne mobili che divide gli spazi con il colore, coniugando pareti e arredi, involucri architettonici e contenuti. Linee di colore che ravvivano e fanno dimenticare gli anonimi cubi di vetro.

Nel nuovo spazio – progetto e allestimento a cura dell’arch. Raffaella Mangiarotti –  Manerba ha dimostrato la sua abilità nel mappare gli spazi di lavoro con il colore, personalizzare in coordinato tutte le finiture, esprimere flessibilità e leggerezza estetica con le sue collezioni, usare le trasparenze colorate per delimitare gli open space in modo originale. Questi sono alcuni dei pensieri/prodotti proposti da Manerba, azienda che – fenomeno rarissimo nel tecnocratico settore dell’ufficio- è gestita e diretta da un team di donne, guidato dalle imprenditrici Federica, Elisa e Grazia Manerba.

manerba_03

 

 

Potrebbe interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>