APIL, dieci anni di attività

Il meeting d’autunno, per celebrare il primo decennio di attività di APIL – Associazione Professionisti dell’Illuminazione – si è svolto a Perugia nello storico palazzo alla Posta dei Donini, il 9 e 10 ottobre 2009. Due i temi fondamentali all’ordine del giorno:
– l’obbligatorietà del progetto di illuminazione (relatore: Ing. Paolino Batani)
– la necessità di stilare un “patto etico” tra gli operatori del settore, che garantisca gli utenti (tema introdotto dall’Arch. Massimo Iarussi).

Numerose sono, infatti, le leggi che sottolineano la necessità del progetto di illuminazione: si ricordano, per esempio, le norme e i decreti sulla tutela del patrimonio artistico monumentale, o la normativa regionale sull’inquinamento luminoso o ancora l’insieme di leggi a tutela della salute delle persone sull’ambiente di lavoro. Si potrebbe, dunque, attuare una semplice integrazione del DM 37/08, sostitutivo della legge 46/90 sull’obbligatorietà del progetto degli impianti.

Sembra, inoltre, fondamentale giungere al riconoscimento della figura professionale del progettista di illuminazione e dell’opera intellettuale da lui svolta, proprio per garantire qualità e autorevolezza agli utenti.

Consultare anche il sito: www.apilitalia.it

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>