Alla Triennale di Milano: Tomàs Maldonado

Spazia dal design alla comunicazione, dall’arte alla progettazione la retrospettiva su Tomàs Maldonado, poliedrico professore argentino trapiantato in Europa dagli anni Cinquanta, figura centrale nel dibattito sul disegno industriale.

Un’occasione imperdibile per chi si occupa di design, progettazione, disegno industriale, cultura tecnica e arte. Ma anche per chi si interessa del più complesso problema ambientale, che Maldonado ha indagato con grande anticipo sui tempi e con grande profondità di campo.

La Triennale dedica al maestro argentino una mostra strutturata come un racconto, per poter rendere al meglio la sfaccettata figura di Maldonado. Il percorso parte, dunque, dall’Argentina: qui Maldonado – classe 1922 – ha un ruolo di primo piano nell’avanguardia sudamericana. Dopo essersi trasferito in Europa, Maldonado si occupa di progettazione ambientale, tecnologie e disegno industriale. Insegna e dirige per alcuni anni la famosa Scuola di Ulm in Germania, e approda poi in Italia, dove lavora, tra l’altro per Olivetti e Rinascente, ridefinendo la corporate image di quest’ultima.

La mostra, allestita dallo studio Cerri & Associati di Milano, terminerà il 5 aprile 2009.

Informazioni:
www.triennale.it

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>