Alberto De Zan: bilancio di un anno di attività Assufficio

In una congiuntura difficile come quella che verrà ricordata come la “crisi del 2009” è complesso delineare lo stato generale delle imprese di Assufficio – dichiara Alberto De Zan, in occasione dell’assemblea ordinaria dei Soci Assufficio, che si è tenuta il 30 giugno 2009 a Milano.

Il Presidente di Assufficio analizza i principali elementi comuni a tutte le aziende del settore: la caduta degli ordini, in particolare quelli provenienti dall’estero e la conseguente caduta dei livelli produttivi; il deterioramento dei pagamenti che producono ritardi a catena; il restringimento del credito da parte delle banche. E’ senza dubbio una situazione di diffusa sofferenza, in particolare per chi lavora prevalentemente con il mercato estero. Le aziende che lavorano con il settore pubblico – prosegue De Zan – sentono meno la crisi.

Tra le attività portate a termine nel primo anno di Presidenza di Assufficio (giugno 2008-giugno 2009) si ricordano l’evento sul tema “I colori dell’ambiente ufficio” (Cernobbio, febbraio 2009) e la presentazione del progetto Ufficio Fabbrica Creativa a Bologna (aprile 2009), agli operatori del settore. Insieme al vice Presidente Paolo Mascagni sono, inoltre, state deliberate dal Consiglio Direttivo di Assufficio alcune importanti proposte quali l’equiparazione delle certificazioni di gestione di sistema ambientale, la volontarietà della marcatura CE delle pareti interne mobili, l’introduzione obbligatoria della regolazione in altezza delle scrivanie da ufficio, l’abrogazione dell’obbligo di omologazione di reazione al fuoco dei prodotti. Con la volontà ferma di fare adottare le proposte nel più breve tempo possibile.

Potrebbe interessarti:

    None Found

Questo articolo è stato pubblicato in News, NULL. Aggiungi il permalink ai preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>