The Project of Living di Arper

Attraverso forme armoniose, colori dinamici e sistemi versatili, le nuove collezioni Arper esplorano idee e prospettive flessibili e sostenibili, ripensando continuamente gli spazi fisici e le nostre relazioni intorno a questi.

The Project of Living è il fil rouge attorno a cui si sono sviluppati i prodotti dell’azienda: trascendendo le tradizionali categorie casa/contract e completando le collezioni esistenti, si adattano a qualsiasi ambiente o attività in modo flessibile, modulare e sostenibile.

Arper presenta le nuove collezioni in contemporanea al Salone del Mobile.Milano e presso lo showroom in via Pantano.

Shaal | design by Doshi Levien |New Collab

Strutturato e al tempo stesso morbido come un cesto pieno di cuscini, Shaal accoglie in un abbraccio avvolgente, portando la tattilità e il calore di casa in ogni spazio, dal residenziale al contract. Ampliando la collezione dei divani Arper, Shaal coniuga a un eccezionale comfort una flessibilità modulare. Il guscio della struttura fa da culla a cuscini profondi e sospende da terra l’elegante forma di questo divano. Sia il pannello che i cuscini consentono la massima espressività in infinite combinazioni di materiali che comprendono sia tessuto che pelle. Il divano Shaal è concepito con attenzione al suo intero ciclo di vita: il rivestimento sfoderabile può essere sostituito per prolungarne la durata, mentre i componenti e i materiali possono essere separati per il riciclo. 

Ghia | design by Studio Altherr Désile Park

Forme scultoree dalle linee morbide e materiali che stimolano esperienze tattili nella nuova collezione di tavolini Ghia. Questo nuovo sistema di tavolini ha una estesa varietà di forme e finiture per creare infinite combinazioni, capaci di adattarsi a qualsiasi ambiente e seduta, ampliandone le occasioni di utilizzo. Le basi, disponibili in tre altezze, possono avere un unico supporto centrale o tre gambe, mentre i top sono ampi, dalla forma organica, ma anche circolari di piccola o media dimensione. I materiali sono sostenibili: MDF privo di VOC con vernice color terracotta o verde salvia; rovere europeo certificato FSC con finitura naturale o nera; terrazzo veneziano per il top di piccole dimensioni da scegliere nella colorazione chiara o scura. 

Juno 02 | design by James Irvine, 2012 | New Edition 2022 

Nel 2012 Juno ha ridefinito la sedia in plastica con il gesto minimale di una silhouette slanciata. Ora, Juno 02 reinventa questa seduta senza tempo attraverso un materiale sostenibile e una nuova palette colori, ispirata al mondo naturale. Grazie alla ricerca sui materiali, Juno 02 è disponibile in sei nuovi colori, pensati per ambienti residenziali e contract, per spazi indoor e outdoor, tutti realizzati al 70% in plastica riciclata post- industriale. Grazie al perfezionamento dello stampo, Juno 02 conserva inalterate la sua silhouette slanciata e la sua resistenza, ma ha bisogno di meno materiale per essere prodotta.

Potrebbe interessarti: