Rinviato il Salone del Mobile.Milano a giugno 2020

Dal 16 al 21 giugno a Milano Rho Fiera

Il Consiglio di Amministrazione di Federlegno Arredo Eventi si è riunito il 25 febbraio in seduta straordinaria e, visto il perdurare dell’emergenza sanitaria, ha scelto di posticipare l’edizione del Salone del Mobile.Milano a giugno, dal 16 al 21.

La conferma della Manifestazione – fortemente appoggiata dal sindaco di Milano Giuseppe Sala – consente alle imprese, chiamate a un’importante prova di responsabilità, di presentare il proprio lavoro già finalizzato al pubblico internazionale che attende l’appuntamento annuale con il Salone del Mobile.Milano quale punto di riferimento della creatività e del design.

Il presidente di FederlegnoArredo, Emanuele Orsini ha sottolineato: “E’ fondamentale coinvolgere tutte le parti in causa, per condividere oneri e onori: le istituzioni (a partire dal Governo) chiamate in causa per un supporto in termini economici, gli albergatori (monito anche del Sindaco Sala) a cui verrà chiesto di valutare momento e contesto prima di mettere mano alle tariffe e, naturalmente, la filiera del mondo dell’arredamento, a cominciare dalle aziende”.

Claudio Luti, presidente de il Salone del Mobile Milano ha ribadito “Il fare sistema è in questo momento una condizione necessaria per traghettare il settore fuori da questa congiuntura; il Salone del Mobile studierà pertanto adeguate iniziative per venire incontro agli espositori e alle loro esigenze.”

Un commento su “Rinviato il Salone del Mobile.Milano a giugno 2020

I commenti sono chiusi.