Politecnico di Milano: un accordo per temi di tecnologia e design

accordo NTT Data Politecnico

NTT DATA, Politecnico di Milano e POLI.design: firmato oggi l’accordo per una collaborazione su tematiche innovative di tecnologia e design in ambito di ricerca e formazione

È stato firmato l’accordo di collaborazione tra NTT DATA, multinazionale giapponese leader nella consulenza e servizi IT, Politecnico di Milano, università scientifico-tecnologica che forma ingegneri, architetti e designer e POLI.design, Società Consortile del Politecnico di Milano.

La volontà di lavorare insieme nasce non solo dal desiderio di compiere studi congiunti su tematiche tecnologiche innovative, ma anche e soprattutto dalla condivisione di valori importanti da promuovere insieme, quali il supporto all’uguaglianza, alla diversità e all’inclusione.

Obiettivo primario della collaborazione è avviare una trasformazione culturale, abilitata da un uso sinergico degli strumenti tecnologici e di design più avanzati, per “mettere l’uomo al centro”, supportando uno sviluppo inclusivo della società portando la tecnologia al servizio dell’individuo.

L’accordo è stato firmato da Walter Ruffinoni, Amministratore Delegato di NTT DATA Italia ed EMEA; Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano e Matteo Oreste Ingaramo, Amministratore Delegato di POLI.design.

La collaborazione nel dettaglio

Per raggiungere gli obiettivi sopra citati, la collaborazione prevede il finanziamento di attività e progetti di ricerca che interesseranno diversi ambiti e tematiche di primaria rilevanza per ideare e realizzare soluzioni tecnologiche “trasparenti” che impattino sulla vita quotidiana individuale, quali: Smart Mobility, Cybersecurity, Blockchain, Internet of Humans, Data Analytics, Diversity and Inclusion, Universal Design, Design for Social Benefit, Product and Service Design.

Tali attività vedranno primariamente coinvolti il Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria, il Dipartimento di Design il Dipartimento di Ingegneria Gestionale, ma potranno poi estendersi a coinvolgere l’intero Ateneo.

È previsto inoltre un programma di formazione interno, gestito dal dipartimento di Design, per dipendenti e stakeholder di NTT DATA relativo ai temi dello Human Centred Design, del Service Design, del Design Management, per una migliore progettazione dei servizi offerti dall’azienda, reso possibile grazie all’expertise di POLI.design, un polo di eccellenza mondiale per il Design, attivo nel mondo della formazione professionale da oltre 20 anni.

L’accordo, inoltre, permetterà a NTT DATA di contribuire alla formazione di un gruppo selezionato di studenti del Politecnico di Milano su argomenti specifici.

 L’azienda si impegna anche a supportare finanziariamente lo sviluppo delle risorse umane dell’Ateneo, sia a livello di faculty (finanziando un upgrade a professore ordinario in Automatica), sia a livello di Scuola di Dottorato (istituendo una borsa di studio per il Dottorato in Design).

La partnership include infine un piano di recruiting e di employer branding con attività dedicate svolte in collaborazione con il Career Service del Politecnico di Milano.

Matteo Oreste Ingaramo
POLI.design
Ferruccio Resta
Politecnico di Milano
Walter Ruffinoni
CEO NTT DATA

I commenti delle parti

La formazione e l’educazione digitale rappresentano un valore fondamentale su cui mettere le radici per la crescita in uno scenario di così grande incertezza” – ha commentato Walter Ruffinoni, CEO NTT DATA – “Solo garantendo un’alfabetizzazione digitale adeguata possiamo immaginare un futuro del lavoro realmente smart, nel quale l’equilibrio tra vita lavorativa e dimensione privata sia realmente armonioso. In NTT DATA crediamo fortemente nei giovani talenti e cerchiamo costantemente di promuoverne le potenzialità. Da questa sfida nasce la collaborazione con Politecnico di Milano e POLI.design, due eccellenze con cui intendiamo affrontare le sfide di un mercato del lavoro in continua trasformazione”.


Rimettere l’uomo al centro, ripartire dai bisogni e dalle esigenze della persona come fattore abilitante di ogni tecnologia. È questo l’obiettivo che accomuna il Politecnico di Milano e NTT Data, tra i top player mondiali nell’ambito della consulenza e dei servizi IT, nonché uno dei punti cardine del piano di sviluppo dell’ateneo per il prossimo triennio. – ha commentato Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano – L’accordo siglato oggi rafforza il rapporto università- impresa in contesti di forte impatto a livello sociale. Si articola in ambiti multidisciplinari che mettono a fattor comune le competenze di tre dei nostri maggiori dipartimenti. Nuove soluzioni tecniche, servizi innovativi e un’attenzione alla crescita dei nostri studenti sono gli ambiti nei quali si articola l’intesa.”

 “Nasce oggi una nuova ed importante partnership con un leader di mercato come NTT Data che ci permetterà di trasmettere, confrontare e rafforzare reciprocamente competenze nell’ambito di quelle tecnologie e tematiche ormai strategiche per la nostra società legate alla trasformazione digitale e al contributo che il design può apportare.” – ha dichiarato Matteo Oreste Ingaramo, Amministratore Delegato di POLI.design – “Un’occasione per sviluppare attività di ricerca interdisciplinare all’avanguardia e per costruire ed erogare una didattica in grado di fornire visione per capire e presidiare le rapide trasformazioni che sta vivendo la nostra società”.

Successivamente alla firma dell’accordo si insedierà un Comitato di Gestione misto che avrà la funzione di promuovere e monitorare l’attuazione dei punti previsti dalla collaborazione, illustrando annualmente alle parti gli sviluppi e i risultati raggiunti, proponendo eventuali nuove tematiche di interesse congiunto da sviluppare.


Foto in alto: Alex Kotliarskyi on Unsplash