London Design Festival: 18-26 Settembre 2021

Si sono chiuse da poco le porte della Milano Design Week 2021 con un incredibile successo per il Supersalone e per gli eventi del Fuorisalone …ma siamo già pronti a ricominciare da capo alla London Design Week che, con la stessa trama dell’evento italiano, ospiterà sia la fiera di design che un fitto calendario di eventi per tutta la città di Londra.

Il Design Festival durerà nove giorni (dal 18 al 26 settembre) e celebrerà il design e la creatività, con oltre 200 eventi, mostre ed installazioni.

Per questa edizione saranno presenti ben 10 Design Districts, ognuno con la propria personalità che riflette la comunità locale e consentiranno al pubblico di sperimentare, scoprire ed essere ispirato al design mondiale.

Ogni “distretto” è concepito come una piazza per designers, professionisti, aziende ed appassionati dove scoprire nuovi prodotti e trend.

La fiera Design London

Ex 100% Design, la nuova fiera Design London avrà luogo dal 22 al 25 settembre e sarà la principale destinazione commerciale del Festival.

Si svolgerà all’interno di Magazine London nella Greenwich Peninsula. Il programma prevede un ampio spazio espositivo e un fitto programma di talks curati da Katie Richardson tenuti da rinomate personalità del settore.

L’artista britannico-nigeriano Yinka Ilori sarà l’oratore principale e accoglierà gli ospiti attraverso un caleidoscopico tunnel di colori nel suo gioioso auditorium, “Trasparenza in sfumature di colore“.

Tra i molti colloqui segnaliamo Eley Kishimoto e Pearson Lloyd in un panel specialistico con New London Architecture (NLA) per parlare sul futuro delle nostre città; lo studio di interior design Trifle Creative parlerà di spazi lavorativi; Il direttore creativo di Dulux, Marianne Shillingford, salirà sul palco con un cast di esperti del colore; Roddy Clarke condurrà un panel incentrato sulla sostenibilità nell’artigianato.

La fiera ospiterà noti marchi internazionali tra cui gli italiani Ethimo Design e Penta e Artemide che presenteranno la loro gamma antivirale ultravioletta.

Ampio spazio al settore illuminazione con la [d]arc room un’area espositiva dedicata e una serie di light talks condotti da esperti. Gli espositori includono Delta Light, John Cullen Lighting, Mesh, Nichia e Thorlux.

I distretti del Design

BROMPTON DESIGN DISTRICT

Creato nel 2007 è il più antico dei distretti del London Design Festival ed è unico nello suo stretto dialogo tra le aziende di design e il programma di eventi a tema. Per quest’anno il tema scelto è “From Here Onwards” (Da qui in avanti), per riflettere su cosa accadrà nel prossimo futuro.

Numerosi eventi di alto livello tra cui: New Contracts la mostra tenuta al Royal College of Art dove i Neo-laureati esamineranno il loro ruolo di designer, sfidando il ritorno al “business as usual” ed esplorando il futuro.

Alla Cromwell Place, Dzek presenta Verdigris Landscapes for the Post-Normal Domestic, una collezione di mobili piastrellati di Formafantasma creati utilizzando ExCinere, piastrelle smaltate di cenere vulcanica.
Design Exhibition Scotland presenta una mostra basata sui materiali che ripensa le applicazioni dei materiali con la circolarità e la sostenibilità come forza trainante.

Anche qui troviamo la partecipazione di aziende connazionali: Cassina riedita Soriana di Afra & Tobia Scarpa con una palette di materiali contemporanei. Mentre Molteni&C / Dada presenterà la nuova collezione, omaggio a Carlo Scarpa e Ignazio Gardella. Meridiani presenta la sedia Emilia disegnata da Andrea Parisio. Poltrona Frau presenta Take Your Time, una nuova collezione incentrata su tre sensi: Vista, Olfatto e Tatto.

CLERKENWELL DESIGN DISTRICT

Il Clerkenwell Design District ospita alcuni dei più influenti innovatori del design contemporaneo nel mondo. Il Distretto è un focolaio di design internazionale, con showroom e studi specializzati in mobili, illuminazione, cucine, bagni, superfici – così come gli architetti che plasmano la città. Al London Design Festival 2021, i visitatori scopriranno l’ultimo pensiero progettuale e le influenze architettoniche e sperimenteranno l’avanguardia dei materiali.

Arper presenta la sua collezione 2021, che riflette i valori del brand su colore, versatilità e attenzione verso l’ambiente. Lo showroom di Bolon presenterà la sua ultima collezione in collaborazione con Patricia Urquiola.

Carl Hansen & Son espone un’installazione speciale che riflette l’ispirazione progettuale dietro l’interpretazione di Ilse Crawford dei cinque capolavori di Hans J Wegner insieme alle nuove uscite di Ole Wanscher, Fabricius + Kastholm ed EOOS.

Moroso presenta ‘Salon Nanà Collection’ dell’Architetto Annabel Karim Kassar, in conversazione con il Dr. Christopher Turner, Keeper of Design, Architecture and Digital al V&A.


Questo è solo un breve assaggio di quello che accadrà alla London Design Festival. Per scoprire il programma dettagliato di tutti i distretti visita il sito londondesignfestival.com

Potrebbe interessarti: