Le Vie del Compasso d’Oro ADI 2020

Itinerari nei luoghi del design tra showroom, musei, gallerie, fondazioni e studi di designer a Milano e dintorni

Le Vie del Compasso d’Oro ADI 2020 è l’iniziativa di ADI Lombardia, curata da Antonella Andriani e Ambrogio Rossari, che guida il pubblico e gli operatori alla scoperta dei progetti che si sono distinti nel corso di oltre sessant’anni di vita del premio Compasso d’Oro ADI oppure nelle selezioni annuali ADI Design Index e che ancora oggi sono capaci di suscitare meraviglia e riflessioni su come il design possa migliorare la vita quotidiana di tutti. La manifestazione, giunta quest’anno alla IV edizione e partita il 10 settembre subito dopo la premiazione del Compasso d’Oro 2020, si accende con la Design City Edition, promossa dal Comune di Milano per rilanciare la città in risposta alla pandemia, e proseguirà fino al 31 gennaio 2021 per includere l’apertura dell’ADI Design Museum e le celebrazioni dell’ADI Design Index 2020.

Grazie alla mappa interattiva e alle indicazioni guida, tutto accessibile al sito ADI,i visitatori possono scoprire le numerose tappe per vivere in prima persona i luoghi più suggestivi in cui il design si manifesta: studi di designer, negozi, gallerie, musei e fondazioni, ma anche luoghi pubblici e di incontro informale, dove vedere, sperimentare, approfondire e comprare il buon design.

Tanti i luoghi noti al popolo degli addetti ai lavori che attraverso Le Vie del Compasso d’Oro sono svelati al grande pubblico; tante le novità anche per gli specialisti. Agli showroom delle vie del design milanese si affiancano luoghi più nascosti, tutti da visitare per scoprire le nuove soluzioni d’avanguardia per il living, per la cucina, per il bagno e per il lighting oppure per soffermarsi sulle icone del design e sulle qualità che le hanno rese intramontabili.

Tanti poi i gli spazi che permettono incontri inaspettati e virtuosi. Allo IED-Istituto Europeo di Design-svetta l’avveniristica moto di Nito Bike se da Big Apple si possono approfondire le stufe di Kalone la storia che sostanzia il Lanificio Leo. Sorprende la tappa della boutique Lucia Odescalchi, nel quadrilatero della moda, dove tra i gioielli emerge il “gioiello” da pesca Fish predae nel Piaggio Motoplex Milano City Lounge, in zona Brera dove analizzare ogni dettaglio della Vespa elettrica. Elegante e super tecnologica è l’immersione nello showroom Stone Island, in area San Babila,nel tempio dell’allenamento Technogym e nello store Nava e MY Way, in Via Durini.

Al laboratorio artigianale indipendente di cucina Eutopia per provare le sedute di etal. o a La Centrale, all’interno del Nuovo Campus SDA Bocconi, dove soffermarsi sulla seduta Frida di Pedrali. Imperdibile infine la Fondazione Pirelli, che in questa edizione di un anno così particolare, apre una nuova prospettiva de Le Vie con un tour virtuale interamente da remoto in cui è possibile incontrare la Scimmietta Zizi di Bruno Munari e la“Pubblicità con la P maiuscola” raccontata anche nella pubblicazione edita da Corraini.