Una parete divisoria che permette di riconfigurare gli spazi

Uffici più flessibili con W80

Gli spazi coworking di CommonGrounds si stanno diffondendo in tutti gli Stati Uniti. Non è un caso che il successo dell’azienda si basi sulla riconfigurazione dello spazio reso possibile grazie alla parete  W80, una parete flessibile che permette di organizzare aree e funzioni sulla base di bisogni reali.

Estremamente facile da montare e smontare per le successive riconfigurazioni del layout, la parete W80 può essere dotata di pannelli con un’ampia varietà di materiali. Per i suoi spazi di Denver, Common Grounds sceglie i profili di metallo nero abbinati a metà vetro e metà pareti di pannelli neri di estrema sensazione industriale che permettono la migliore gestione dell’elettricità all’interno della parete divisoria utile in tutte le stanze.

Alcune filiali sono già state realizzate – in particolare a San Josè, Long Beach, Denver, Carlsbad – e molte altre sono attualmente in corso, basandosi sul know-how di Tecno, con il quale Common Grounds ha stipulato un contratto di diritti esclusivi.

Parete divisoria W80 – Tecno

Una moderna parete divisoria che soddisfa tutte le possibili esigenze strutturali, acustiche, di equipaggiamento e di flessibilità. W80 può essere personalizzata per adattarsi a qualsiasi spazio.

Immaterialità della struttura con vetri e pannelli che appaiono sospesi, grande varietà di materiali utilizzabili (vetro, legno, metallo, tessuto, cartongesso), il sistema di pareti divisorie W80 è studiato nei dettagli per offrire un’ampia gamma di soluzioni, permettendo di gestire cantieri di grandi dimensioni e di rispondere tailor-made a tutte le esigenze di progettazione.

Il nucleo tecnologico del progetto, protetto da 5 brevetti industriali, ha reso W80 una partizione assolutamente innovativa che rende possibile un aspetto estetico fluttuante, l’opportunità di integrare la tecnologia io.T e di ottenere la certificazione LEED.