Lighthinking Events: conferenze sul tema dell’architettura

A partire dal 7 novembre, un ciclo di eventi nati dalla collaborazione tra iGuzzini, l’Utzon Center di Aalborg e il MAXXI di Roma

iGuzzini, azienda leader nel settore dell’illuminazione architetturale, lancia
in collaborazione con l’Utzon Center di Aalborg (Danimarca) e il MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo di Roma, un ciclo di conferenze sul tema dell’architettura che vedrà protagonisti gli italiani Cino Zucchi (CZA Studio) e Simone Gobbo (DEMOGO), e Bjørnstjerne Christiansen (SUPERFLEX) e Reiulf Ramstad (Reiulf Ramstad Architects) dalla Danimarca.

L’iniziativa, ascrivibile al programma Lighthinking Events, amplia la collaborazione intrapresa nel 2015 dall’azienda di Recanati con il MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, in occasione delle conferenze LightOn e rappresenta una preziosa opportunità di approfondimento e di scambio reciproco tra le tre realtà coinvolte.

MAXXI
Utzon Center

L’appuntamento che coinvolge l’architetto Cino Zucchi si terrà infatti presso il prestigioso Utzon Center di Aalborg, punto di riferimento in Nord Europa per il settore dell’architettura e del design, voluto e progettato dal celebre architetto danese Premio Pritzker Jørn Utzon.

Nel mese di marzo seguirà Simone Gobbo dello studio DEMOGO, con un ulteriore evento all’Utzon Center. Infine, l’architetto norvegese Reiulf Ramstad e l’artista danese Bjørnstjerne Christiansen offriranno il proprio contributo presso l’headquarter iGuzzini a Recanati e il MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, polo nazionale per l’arte e l’architettura contemporanee costruito nel cuore di Roma su progetto di Zaha Hadid.

Il ciclo di conferenze verrà inaugurato giovedì 7 novembre con l’intervento dell’architetto Cino Zucchi dal titolo “The Campsite Shower Theory. In praise of a just-out-of time architecture”. Con l’ironica metafora della “doccia del camping”, Zucchi vuole mettere in luce il ritardo obbligato tra la necessità e la risposta, tra la capacità di edifici e città di modificarsi nel tempo, accogliendo ruoli e funzioni per i quali non erano stati pensati.

Tra i più prestigiosi progettisti italiani nell’ambito dell’architettura e del disegno urbano, Cino Zucchi è nato a Milano nel 1955 e si è laureato all’M.I.T. e al Politecnico di Milano, dove tutt’ora insegna. Autore di numerosi articoli e libri di teoria e storia dell’architettura, è stato il curatore del Padiglione Italiano alla Biennale di Architettura di Venezia nel 2014 e Visiting professor al GSD di Harvard. Insieme al suo studio CZA ha progettato e realizzato numerosi edifici, spazi pubblici e piani urbanistici che hanno meritato premi e menzioni.


I successivi Lighthinking Events avranno luogo tra marzo e maggio 2020.