Gli uffici estrosi e colorati di Karim Rashid

La scrivania Hook di Newform Ufficio per Karim Studio

Karim Rashid, grande nemico di uffici piccoli e bui, con ‘foto tristi appese alle pareti di un muro marroncino’, ha scelto Hook, la collezione firmata per Newform Ufficio, per animare ancor di più i suoi studi newyorkesi, espressione di estro e creatività.

Il Karim Studio è un grande ambiente colorato e frizzante, dove ogni giorno un team di giovani creativi mette a servizio del design tutto il proprio talento. Rashid, che crede nel potere benefico della bellezza sulla vita delle persone, ha voluto rendere i suoi uffici confortevoli e ispiranti come se fossero una casa, cioè il luogo in cui ci si sente a proprio agio più che in ogni altro.

Per suggerire un senso di libertà, condivisione e allo stesso tempo privacy, il designer ha prima realizzato, e poi scelto, la collezione Hook, vincitrice dell’Award Recipient C77DA – The Best of Design.

Questa linea di arredi prodotta interamente in Italia negli stabilimenti di Newform Ufficio colpisce per la leggerezza delle linee, la possibilità di personalizzazione, e per i colori che ispirano sentimenti positivi, proprio come dovrebbero essere quelli emanati in un luogo di lavoro.

Pensata per essere completamente modulare, la collezione Hook prevede scrivanie che possono essere usate singolarmente o in gruppi, proprio come avviene nello studio di Karim Rashid. I sistemi di schermatura traslucida e i pannelli laterali consentono infatti di immergersi in momenti di massima concentrazione, pur non sentendosi esclusi dal team di colleghi. La funzionalità, come è giusto che sia in un ambiente dove il Design non potrebbe procurare un’esperienza più immersiva, è protagonista di tutti gli elementi.

Le scrivanie sono studiate per lasciare massima libertà di movimento sul piano di lavoro: un secondo piano sotto il tavolo diventa infatti un comodo appoggio per documenti e per nascondere il cablaggio dei cavi; l’illuminazione è assolta da lampade led che sovrastano ad arco l’intera lunghezza delle scrivanie, emanando anche luce d’ambiente; cassetti e scaffalature modulari accolgono tutto quanto è necessario, dall’archivio alla cancelleria, mentre vani contenitivi portanti sostengono i piani in sostituzione delle più sottili gambe in metallo.

Hook è dunque ‘l’idea’ di un ambiente positivo, fresco, nel quale creatività ed energia aiutano a creare progetti altrettanto creativi ed energici. Un percorso perfetto dall’idea alla sua realizzazione, che non poteva trovare migliore ambientazione che nel suo studio d’origine, lo Studio Karim.