Eleganti e confortevoli sedute progettate Hans J. Wegner

L’incontro perfetto tra l’ artigianato e il design scultoreo di Carl Hansen & Son

L’estetica armonica e la straordinaria lavorazione artigianale sono i tratti distintivi degli arredi di Hans J. Wegner. Wegner aveva anche una sensibilità speciale per la progettazione e la realizzazione di arredi moderni che, allo stesso tempo, racchiudevano il potenziale per diventare classici intramontabili. Ne è un esempio la poltrona di Wegner dalle forme scultoree CH71, presentata per la prima volta nel 1952 alla fiera del mobile Danish Furniture Design presso il famoso centro commerciale di Copenaghen Magasin du Nord. Carl Hansen & Son aggiunge ora alla sua collezione di classici del design la leggera poltrona CH71 e il divano abbinato CH72, realizzando un desiderio di vecchia data di Knud Erik Hansen, CEO di Carl Hansen & Son.

“La serie si integra sotto ogni aspetto con la nostra collezione completa di arredi firmati Wegner, risaltando tra le opere del grande designer danese per la sua unicità, soprattutto per quanto riguarda le dimensioni”, spiega Knud Erik Hansen. “Sia la poltrona sia il divano si adattano all’attualissimo trend dell’abitare che valorizza le case compatte delle grandi città, dove lo spazio è spesso limitato. Wegner è riuscito a progettare un’elegante poltrona e un divano abbinato, che occupano poco spazio, pur offrendo un livello di comfort normalmente associato ad arredi più ingombranti. La poltrona e il divano hanno un aspetto gradevole, delicato e armonioso da tutte le angolazioni, il che permette di posizionarli facilmente ovunque”.

CH71 e CH72 sono caratterizzati da dimensioni relativamente ridotte, un telaio sottile e confortevole, interamente rivestito, e gambe tonde e affusolate in legno massello. La seduta è dotata di cuscini rimovibili e braccioli rivestiti, rifiniti con eleganti poggiamano arrotondati in legno massello – un dettaglio funzionale ed estetico che protegge i braccioli e rende più facile e comodo il sollevamento e lo spostamento della poltrona.

Artigianato eccellente

Wegner è famoso per la sua capacità di unire design e artigianato di prima qualità. Oltre alla passione per la lavorazione del legno, nata grazie alla formazione in ebanisteria, il designer possedeva un’ottima conoscenza delle tecniche di rivestimento. Questa abilità è evidente nella poltrona CH71 e nel divano CH72, i cui progetti complessi richiedono una lavorazione artigianale precisa da parte degli ebanisti e tappezzieri di Carl Hansen & Son, sopratutto nel punto di giunzione tra il rivestimento del bracciolo e il poggiamano in legno. Lo stesso vale per il punto di congiunzione tra lo schienale e i braccioli, dove la doppia curvatura che ne risulta richiede un’impeccabile maestria. Le gambe snelle e inclinate, che esaltano la leggerezza e l’aspetto disinvolto della seduta, sono state attentamente studiate e integrate in corrispondenza dei quattro punti di giunzione per assicurare la necessaria robustezza.

Questa elegante serie di arredi è stata rilanciata in stretta collaborazione con la famiglia di Wegner, che è entusiasta di rendere le due sedute di nuovo disponibili al pubblico. La poltrona e il divano hanno lo stesso aspetto di quando Wegner li ha presentati per la prima volta, con un’unica modifica apportata all’imbottitura interna per garantire il massimo del comfort in linea con gli standard moderni.

CH71 e CH72 sono realizzati presso lo stabilimento di Carl Hansen & Son a Gelsted, sull’isola danese di Funen. Grazie alle sue strutture di produzione avanzate, questo è uno dei mobilifici più moderni d’Europa. È qui che lavorano alcuni dei più esperti ebanisti e artigiani danesi per garantire che gli arredi prodotti soddisfino i più elevati standard di qualità.